/
Parodontologia
/

Parodontologia

La malattia gengivale avanzata, chiamata parodontite, colpisce molte persone in tutto il mondo.  Per quanto sia comune la condizione, la perdita dei denti è spesso il risultato sfavorevole se non trattata.

  

Ma oggi, con così tante opzioni di trattamento di successo disponibili per la malattia parodontale avanzata, perdere i denti non deve essere il tuo prossimo passo con una malsana gumline.

Gengivite a parodontite

 La malattia gengivale è una malattia subdola e progressiva, ed ecco perché: il primo stadio, chiamato gengivite, si verifica quando la placca batterica non viene completamente rimossa dai denti.  Le gengive rosse, gonfie e sanguinanti sono i segni rivelatori di questa infezione.  Tuttavia, questa condizione è facilmente reversibile con spazzolatura quotidiana e filo interdentale – e una pulizia professionale presso l’ufficio del dentista.

 Se non trattata, tuttavia, la gengivite può progredire in una condizione più grave chiamata parodontite.  Le tossine da questo accumulo di placca batterica non solo influenzano il tessuto gengivale, ma anche l’osso e i legamenti che sostengono i denti.  Poiché l’infezione causa malattie all’osso e ai tessuti di supporto, i denti possono eventualmente cadere e devono essere trattati chirurgicamente o rimossi.

Trattamento non chirurgico

Il tuo primo passo nel trattamento della parodontite è un trattamento conservativo e non chirurgico chiamato scaling e root planing (SRP).  Un dentista o un igienista dentale fornisce questo trattamento raschiando e rimuovendo la placca e il tartaro dai denti e dalle superfici delle radici mediante ridimensionamento, quindi levigando eventuali rugosità sulle radici per impedire la ricomparsa dei batteri.

 Dopo questo processo, le gengive guariranno e si ricollegheranno alle superfici sane e pulite dei denti.  Entro poche settimane, il dentista valuterà la tua guarigione e deciderà se è necessario un ulteriore trattamento.

Manutenzione parodontale

Chiunque abbia avuto un trattamento per la malattia parodontale avanzata sa che la cura domiciliare meticolosa è la chiave per evitare che la malattia parodontale si allevi nuovamente la brutta testa.  Poiché l’igiene orale personale è una parte importante di qualsiasi piano di trattamento parodontale, il tuo dentista o igienista dentale trascorrerà molto tempo con te assicurandoti di comprendere e attuare le corrette tecniche di spazzolatura e filo interdentale a casa.  Oltre a non fumare, che inibisce il processo di guarigione, il tuo dentista ti consiglierà anche di tenere d’occhio la tua salute parodontale con controlli più frequenti e appuntamenti di pulizia.  Quando si ha a che fare con la malattia parodontale, “un’oncia di prevenzione merita una libbra di cura”.

Che cos’è la malattia parodontale?

Le malattie parodontali sono malattie infiammatorie che colpiscono i tessuti che supportano i denti e le gengive.  Circa il 70% della perdita dei denti si verifica negli adulti a causa di malattie parodontali.  Quando queste malattie vengono diagnosticate precocemente, possono essere trattate con successo.

 Quando vengono trattate le malattie gengivali, i denti naturali sono protetti, viene fornito un migliore sistema digestivo e la masticazione è più facile.

 Le malattie parodontali iniziano con la gengivite.  Le gengive appaiono rosse, sanguinanti e gonfie.  La gengivite non provoca alcun grave disagio nei primi periodi.  Ma se non trattata, la malattia procede alla periodintite.  Ciò può causare danni irreversibili all’osso alveolare che sostiene denti e gengive.

 La parodontite è uno stadio avanzato delle malattie parodontali.  In questa fase, i tessuti che supportano i denti e l’osso alveolare sono danneggiati.  La presenza di una “tasca parodontale” tra la gengiva e il dente provoca infezione e accelera la progressione della malattia.  Mentre la malattia progredisce, i denti iniziano a ondeggiare.  Potrebbe essere necessario estrarre i denti alla fine della malattia.

Qual è l’importanza della parodontologia?

 Disturbi periodici o infiammazione nei tessuti che supportano i denti possono causare la perdita dei denti con la progressione della malattia.  Il trattamento principale in odontoiatria è il trattamento parodontale.  Reclami come sanguinamento delle gengive, spostamento dei denti nel tempo, scuotimento dei denti, cambiamento del colore delle gengive o recessione delle gengive sono i disturbi nel campo della parodontologia.  I pazienti con queste condizioni devono essere trattati da un parodontologo specializzato.

 A seguito degli studi, è stato stabilito che il superamento dell’esame periodontologo prima di effettuare la protesi prolunga la vita della protesi.

Quali sono le cause delle malattie gengivali?

 La causa più importante della malattia di gomma è lo strato incolore e appiccicoso sui denti chiamato placca dentale.  Questo strato deve essere rimosso con spazzolatura quotidiana e filo interdentale.  Se le placche non vengono pulite in modo efficace, si trasformano in una struttura nota come tartaro.  Le placche causano danni ai denti e le fibre che collegano il dente alla gomma vengono danneggiate.  Pertanto, si forma una tasca parodontale.  Ciò rende più facile per i batteri raggiungere i tessuti più profondi.  Mentre la malattia progredisce, i batteri diventano più profondi.  La progressione batterica verso l’osso provoca un grave danno all’osso alveolare che sostiene i denti.  Se la malattia non viene curata, i denti iniziano a oscillare e potrebbe essere necessario rimuoverli.

Cos’è il trattamento delle malattie gengivali?

 Il trattamento precoce della malattia gengivale prevede la pulizia della placca e dei calcoli nei denti e la garanzia di una superficie liscia delle radici.  Con questo processo, i batteri che causano infezione alle gengive vengono rimossi.  Se si presta attenzione all’igiene orale del paziente dopo il trattamento, viene impedito di vedere di nuovo un disagio gengivale.

 In casi più avanzati, può essere necessario un trattamento chirurgico.  Questo trattamento serve a pulire le pietre dentali nelle profonde tasche parodontali che circondano i denti, a formare una forma gengivale facilmente pulibile, a fornire una superficie radicolare liscia e l’eliminazione della tasca.

 È molto importante che il paziente presta attenzione alle cure orali quotidiane in modo che la malattia non si ripresenti dopo il trattamento parodontale.

Come si fa il trattamento parodontologico?

Cose da considerare dopo la chirurgia parodontale

 Esthetic Hair Turkey esegue con successo trattamenti periondontologici.  Contattateci per chiedere cosa si stanno chiedendo sulla periondontologia e per conoscere i prezzi della periondontologia.