L’eccessivo aumento di peso a causa delle persone può presentare cedimenti nell’addome. Possono verificarsi grasso postpartum nell’addome e perdita di elasticità della pelle. In tali casi, l’addominoplastica viene eseguita per prevenire l’ossificazione e il rilassamento cutaneo regionali della pelle. Coloro che stanno pensando di sottoporsi a questo intervento possono avere domande sull’addominoplastica. Per questo, abbiamo condiviso le cose da considerare dopo l’addominoplastica.

 

Che cos’è l’addominoplastica? Come fare?

Viene presa l’addominoplastica con eccesso di grasso e rilassamento cutaneo. La persona ha una pelle più piatta e tesa. La durata della chirurgia addominoplastica varia a seconda delle dimensioni della procedura. Le operazioni di addominoplastica sono divise in due come addominoplastica completa e mini. Se il grado di rilassamento nella pelle è basso e non c’è molto grasso, viene eseguita la mini addominoplastica. Se la pelle cascante e grassa è eccessiva, viene eseguita la completa addominoplastica.

I tubi chiamati scarichi vengono posizionati per rimuovere il liquido in eccesso e il sangue che possono accumularsi nel corpo dopo l’intervento chirurgico. L’edema è normale nei primi giorni dopo l’intervento. Nel tempo, l’edema scomparirà. Il tempo di recupero completo varia da persona a persona. Il recupero avviene in media tra 3-9 mesi. Non vi sono ostacoli alla gravidanza dopo l’addominoplastica. L’addominoplastica per il rilassamento dopo la gravidanza è generalmente raccomandata un anno dopo la gravidanza.

 

Considerazioni dopo l’addominoplastica

Al fine di ottenere i risultati desiderati dopo l’intervento chirurgico addominale, ci sono alcuni fattori che dovrebbero essere considerati dopo l’intervento chirurgico.

• È naturale provare dolore dopo la protesi addominale. Si consiglia di inclinare e camminare in avanti per ridurre il dolore.

• Il corsetto addominale post-operatorio viene somministrato dal medico. Indossare questo corsetto riduce i tempi di guarigione.

• Gli alimenti post-operatori privi di gas devono essere evitati. La prima settimana dopo l’intervento chirurgico dovrebbe essere alimentato con cibi acquosi. Non dovresti mangiare troppo.

• Il dolore postoperatorio è una parte del processo. Gli antidolorifici saranno prescritti dal medico per un facile recupero di questo periodo doloroso.

• L’embolismo è una delle complicazioni più temute dopo un intervento chirurgico addominoplastico. Per evitare ciò, ai pazienti vengono somministrati fluidificanti del sangue e vene varicose che impediscono la coagulazione. La cosa più importante che il paziente farà per ridurre al minimo il rischio di embolia è di non rimanere inattivo.

• Nelle prime settimane dopo l’operazione, dovrebbe essere evitato in ambienti come il bagno turco e la sauna. Soprattutto nel primo mese e mezzo non dovrebbe essere inserito in questi ambienti.

• I primi giorni dopo l’intervento chirurgico sono i periodi più importanti. Si deve prestare attenzione a non allungare e stare in piedi in questi giorni.

• Gli sport pesanti dovrebbero essere evitati fino al completamento del recupero. Gli esercizi addominali per il primo mese e mezzo dopo l’intervento chirurgico non sono raccomandati.

• L’esecuzione di movimenti improvvisi e il sollevamento di carichi pesanti aumenta la pressione addominale. Questo forza i punti. Pertanto, tali azioni dovrebbero essere evitate.

• Dopo l’addominoplastica, il medico prescrive varie creme per curare rapidamente le ferite e prevenire eventuali cicatrici. Questi prodotti devono essere usati senza interruzione per tutto il tempo prescritto dal medico.

 

Con Esthetic Hair Turkey, le operazioni di addominoplastica completa o mini addominoplastica vengono eseguite meticolosamente. Puoi contattarci per fissare un appuntamento presso il nostro centro e per avere informazioni sui prezzi dell’addominoplastica.